Chiudi X



Risparmia energia con una casa intelligente

Tutti sappiamo quantificare i consumi della nostra auto, ben più difficile è avere un'idea altrettanto chiara dei consumi domestici. Eppure, le famiglie sono responsabili di un'ampia fetta della spesa energetica nazionale. Ciò significa che i nostri stili di vita, e le nostre abitudini di consumo, hanno un impatto rilevante sull'ambiente e sul nostro portafogli. Una casa intelligente, però, può farci risparmiare energia e denaro.

Lo scenario globale

L'agenzia Internazionale per l'Energia (AIE) preannuncia una crescita della domanda energetica mondiale, quantificabile in un incremento del 40% sul periodo che va dal 2009 al 2035. [1]

Rilevante è lo scenario italiano. L'Istat ci dice che, nel 2013, ogni nucleo familiare ha speso mediamente 1.635 euro in bollette [2]. Nel 2014 i consumi sono persino aumentati, seppure in misura modesta (+0,3%).

A consumare di più in ambito domestico sono le regioni del nord Italia, per un totale di 30.094,3 GWh (contro i 13.164,8 del centro e i 20.995,9 dell'Italia meridionale e peninsulare) [3]. Questi dati confermano, ancora una volta, che il sistema di riscaldamento ha un peso tutt'altro che trascurabile sulla bolletta, soprattutto se ci si affida a combustibili come il gasolio o il metano.

Le statistiche mostrano inoltre che, in Italia, il consumo annuale delle nostre abitazioni si aggira fra i 160 e i 230 kWh/m2. Un valore pari a circa il 30-60% in più rispetto alla media europea. Oltre alle difficoltà di riservare un budget sempre maggiore ai consumi domestici, la conseguenza più drammatica di questo dato è l'impatto ambientale che ne consegue, vista l'elevata emissione di gas con effetto climalterante.

Le buone pratiche

Contenere i consumi non è un compito impossibile. Alcuni suggerimenti utili ci giungono dal Centro Tutela Consumatori Utenti, che ha calcolato l'impatto che alcune piccole accortezze quotidiane potrebbero avere in termini di risparmio energetico. [4]

Dal vademecum del risparmio apprendiamo consigli interessanti, a volte persino sorprendenti:

  • Per risparmiare subito 50 euro sulla bolletta elettrica annua, è sufficiente sostituire 4 lampadine tradizionali con altrettante a basso consumo (da 11 W).
  • Con le cosiddette "ciabatte", ossia le prese multiple con interruttore generale, è possibile spegnere fino all'80% degli apparecchi domestici inutilizzati, altrimenti lasciati in stand-by, per un risparmio annuo che può superare gli 80 euro.
  • Un suggerimento, poi, per chi ha intenzione di cambiare il televisore: tenga presente che, rispetto alle TV al plasma, gli apparecchi LCD o con tubo catodico garantiscono un risparmio di circa 85 euro l'anno.

Fonti rinnovabili, isolamento termico e... una casa intelligente!

Sempre stando ai dati Istat, l'esigenza del risparmio energetico, complice anche la crisi economica che sta investendo il nostro paese, è diventata un'esigenza sempre più pressante. Negli ultimi 5 anni, oltre la metà delle famiglie (54,1%) ha deciso di investire sul fronte del risparmio dell'energia elettrica, il 21% di economizzare sulle spese di riscaldamento e il 10% su quelle di condizionamento. [2]

A concorrere al risparmio energetico, però, non vi è soltanto l'adozione di fonti rinnovabili, l'installazione di sistemi solari passivi o l'isolamento degli edifici con materiali tecnologicamente avanzati.

Una nuova opportunità, in termini di risparmio energetico, è oggi rappresentata dalla domotica. Una casa intelligente non è soltanto attenta al comfort e alla sicurezza di chi la abita. Una casa intelligente è altresì capace di gestire gli impianti domestici più energivori allo scopo di razionalizzare i consumi, adattandoli alle reali esigenze della famiglia e limitando al massimo gli sprechi.

Una casa intelligente per risparmiare in ogni stagione

Grazie all'automazione dei dispositivi presenti in una casa intelligente, e grazie soprattutto all'integrazione in un unico sistema che permetta loro di dialogare, il risparmio energetico è assicurato per tutto l'anno.

Con la Dynamic Insulation di Somfy, ad esempio, tutti i dispositivi motorizzati presenti nella casa intelligente, che contribuiscono alla regolazione interna della sua temperatura, vengono sapientemente coordinati, allo scopo di migliorare le prestazioni, contenendo al contempo le spese.

In inverno, è possibile preservare il calore interno all'abitazione programmando la chiusura automatica dei serramenti all'imbrunire, abbassare il riscaldamento quando i raggi più caldi del sole colpiscono la facciata di casa o impostare il passaggio automatico alla modalità di risparmio energetico quando viene aperta una finestra.

In estate, invece, è possibile programmare la chiusura delle tapparelle o l'azionamento delle tende da sole nelle ore più calde, per ridurre la temperatura interna di ben 9°C e risparmiare su eventuali sistemi di condizionamento.

Una casa intelligente e su misura: la temperatura di ogni stanza

Certo, esistono profili energetici standard, più o meno congrui al nostro fabbisogno quotidiano. Ma perché limitarsi, quando una casa intelligente ci permette di scegliere la temperatura di ogni singola stanza? L'idea di casa intelligente, secondo Somfy, è quanto più possibile aderente alle esigenze personali di chi la abita. Per questo è possibile regolare il riscaldamento di ogni ambiente, escludendo quelli eventualmente inutilizzati.

Gestione dei consumi di una casa intelligente

Una casa intelligente permette anche una gestione più oculata dei consumi, visualizzabili dall'utente in un'unica interfaccia. È ad esempio il caso di TaHoma 2.0, il sistema di domotica wireless Somfy che coordina i dispositivi domestici e permette di controllarne il consumo. Una volta sott'occhio, sarà semplice identificare eventuali sprechi o abitudini errate, quindi prendere le dovute contromisure.

Perché una casa intelligente è soprattutto conveniente.

Riferimenti:
[1] http://www.worldenergyoutlook.org/media/weowebsite/2009/weo2009_es_italian.pdf
[2] http://www.qualenergia.it/sites/default/files/articolo-doc/Consumi%20energetici%20delle%20famiglie%20-%2015-dic-2014%20-%20Testo%20integrale%282%29.pdf
[3] http://www.terna.it/default/Home/SISTEMA_ELETTRICO/statistiche/dati_statistici.aspx
[4] https://www.centroconsumatori.it/40v26396d39183.html

Ottieni maggiori informazioni sul nostro sistema di home automation

Richiedi un preventivo!

Gratuito e senza impegno!

Scopri le ultime soluzioni per la tua casa

Altri articoli che ti possono interessare